San Nicola, Babbo Natale e Babbo Natale - Storia di Babbo Natale

La leggenda di Babbo Natale / Babbo Natale è basata su una storia vera?

Non c'è dubbio che i bambini e le famiglie di tutto il mondo si godano le vacanze di Natale.

accendere

Amano il fatto di poter appendere le calze e sistemare i regali, e amano particolarmente la leggenda in cui un individuo di nome San Nicola o "Babbo Natale" offrirà loro dei regali sotto l'albero e con queste calze.

Naturalmente, la maggior parte degli adulti pensa che sia solo una bella storia da condividere con i propri figli.

Ma ti sei mai chiesto da dove abbiano avuto origine tutte queste tradizioni? Ti sei mai chiesto se ci fosse un Babbo Natale?

In effetti, in realtà c'era, ed ecco alcune informazioni in più sul vero uomo che divenne noto come San Nicola o Babbo Natale:

L'uomo dietro Babbo Natale / Babbo Natale

San Nicola era conosciuto come il vescovo di Myrna in una regione chiamata Asia Minore, oggi conosciuta come Turchia. San Nicola non era solo un predicatore, ma anche un uomo molto ricco perché ricevette una grande eredità dopo che i suoi genitori morirono quando era un bambino.

Era una persona molto gentile e generosa, e divenne famoso in tutta la regione per aver fatto doni anonimi.

Brilla le luci delle stelle

I poveri e gli altri bisognosi lo tenevano in grande considerazione. In effetti, ci sono così tante storie e leggende su San Nicola che può essere difficile separare i fatti dalla finzione.

Forse la storia più interessante di San Nicola dovrebbe riguardare l'origine della tradizione delle calze natalizie.

Sembra che ci fosse questo poverissimo parrocchiano in una delle chiese di San Nicola.

Figlie di un povero parrocchiano

Aveva tre figlie adorabili e volevano sposarsi.

Tuttavia, anche se avevano diversi pretendenti, l'uomo non poteva permettersi di dare in matrimonio le sue figlie perché non poteva permettersi di pagare la dote necessaria alla famiglia dello sposo.

(NOTA: la dote è una somma dei soldi che i genitori della sposa danno alla famiglia dello sposo. Ancora oggi, questo è ancora praticato in alcune zone del mondo)

Quando Nicholas seppe della situazione di quest'uomo, ne rimase molto turbato.

Più ci pensava, più voleva fare qualcosa per l'uomo.

Nicholas decise di mettere una borsa d'oro nel camino dell'uomo, e incidentalmente andò in una calza che l'uomo aveva asciugato sul fuoco.

Ciò ha permesso alla figlia maggiore dell'uomo di sposarsi e l'uomo era molto felice.

Un paio di notti dopo, un'altra borsa d'oro è scesa dal camino, permettendo alla seconda figlia di potersi sposare.

L'uomo è diventato curioso di sapere chi lo stava facendo, così ha aspettato costantemente vicino al camino per cercare di scoprire chi fosse.

Quando ha sorpreso San Nicola mentre lo faceva, il vescovo lo pregò di non dirlo a nessuno perché non voleva attirare l'attenzione su di sé.

Tuttavia, la voce si sparse, e da quel momento in poi ogni volta che qualcuno riceveva un regalo inaspettato da un benefattore segreto presumevano che provenisse da San Nicola.

La generosità di San Nicola

La gentilezza di Nicholas divenne presto leggendaria in tutta la zona, e alla fine fu fatto santo per la sua gentilezza.

Certo, tutti sanno che San Nicola è il santo patrono dei bambini, ma ciò che molti non sanno è che Nicola è anche il santo patrono dei marinai.

CONSIGLIATO  La nascita di Gesù - La storia del Natale dietro la nascita di Gesù

C'era un rapporto di marinai bloccati in mare con le onde che si infrangevano tutt'intorno a loro.

I marinai pregarono San Nicola di salvarli, e all'improvviso lui era proprio lì in loro presenza.

Ordinò che le onde si fermassero e la tempesta si placò e la nave poté rientrare sana e salva nel porto.

Esiliarono San Nicola da Myra e in seguito fu arrestato e messo in prigione durante il pesante cristiano persecuzione dell'imperatore romano Diocleziano. San Nicola morì nel 345 o nel 352 e le sue ossa furono sepolte in Turchia.

Tuttavia, i suoi resti furono successivamente rubati da alcuni marinai mercantili italiani nel 1087. Portarono le sue spoglie nella città portuale italiana di Bari, dove è rimasto da allora.

Fino ad oggi, gli italiani hanno ancora una cerimonia in cui portano la statua di San Nicola da una cattedrale a lui intitolata al mare, dove si dice che continuerà a benedire le onde.

Infine, un altro incidente degno di nota riguardante San Nicola accadde quando Guglielmo il Conquistatore pregò il santo di ricevere un buon favore per la conquista che stava per intraprendere.

Ovviamente il file Centro San Nicola ha molti altri fatti interessanti su questo influente individuo antico.

La storia di San Nicola che diventa Babbo Natale

All'alba del XVI secolo, la maggior parte delle vecchie storie e tradizioni riguardanti San Nicola finirono per diventare impopolari.

Tuttavia, le vacanze di Natale erano ancora più popolari che mai, quindi le antiche leggende di San Nicola tornarono in modo rivisitato.

Invece, è stato chiamato "Babbo Natale" o "Vecchio Natale".

Naturalmente, questo non era interamente basato su San Nicola, tuttavia.

Vecchie opere teatrali che furono rese popolari nel Medioevo in tutto il UK e il Nord Europa ha creato il personaggio di Babbo Natale che tutti conosciamo e amiamo oggi.

Sulla stessa linea, questo personaggio è stato effettivamente denominato "Pere Noel".

D'altra parte, questo leggendario donatore di regali divenne noto come il "battesimo" in aree come Austria e Germania.

Questa caricatura potrebbe essere meglio descritta come un bambino alato simile a un bambino con le ali, e simboleggiava il Cristo Bambino.

Tuttavia, questa figura natalizia veniva ritratta in modo diverso nei primi Stati Uniti.

Nel 1600, 1700 e all'inizio del 1800 era conosciuto come "Kris Kringle", e anche questa è una sorta di descrizione improvvisata di Cristo.

I coloni olandesi chiamarono per la prima volta questo personaggio "Sinter Klaas" e questo divenne gradualmente noto come la figura di "Babbo Natale" di questi tempi.

Un altro fatto interessante dovrebbe essere che molti paesi in tutto il mondo celebrano effettivamente quello che conosciamo come "Natale" o "St. Nicholas Day ”il 6 dicembre.

Ai bambini di questi paesi piace lasciare le scarpe o altre calzature fuori la sera del 5 e poi si riempiranno regali e dolci la mattina del 6.

Ad alcuni bambini piace anche lasciare fieno, carote e altre verdure per le renne di Sinterklaas in cambio di alcuni dolci extra o altri regali.

Dopo che alcuni scrittori, artisti e poeti dell'era vittoriana scoprirono le vecchie storie, divennero di nuovo popolari. 

Babbo Natale festeggia

Il 1823 fu un anno particolarmente degno di nota per le poesie natalizie quando uscì "Una visita da San Nicola" o "Era la notte prima di Natale".

Sebbene originariamente si credesse che fosse stato scritto dal dottor Clement Clarke Moore come qualcosa per i suoi figli, alcuni studiosi ora lo contestano e credono che Henry Livington, Jr., un lontano parente della moglie di Moore.

CONSIGLIATO  Tutto sui Re Magi nel Natale - Storia di Natale

Ad ogni modo, è stata una poesia che ha deliziato i bambini per quasi due secoli. In questa poesia, San Nicola è raffigurato con otto renne e dà i nomi di tutte le renne.

Naturalmente, la renna sarebbe rimasta una nota a piè di pagina fino al 1949, quando fu pubblicata la canzone "Rudolf the Red-nosed Reindeer".

Se conosci tutti gli otto nomi delle renne sei davvero un esperto di Natale speciale!

Ecco alcuni fatti extra interessanti su Babbo Natale:

  1. È interessante notare che le renne di Babbo Natale potrebbero essere tutte femmine. Questo perché sono solo le renne femmine che tengono le corna durante i mesi invernali.
  2. Sebbene la maggior parte delle persone creda che Babbo Natale risieda al Polo Nord, in Finlandia credono che viva nella zona settentrionale del loro paese in un luogo chiamato Lapponia.
  3. Ad ogni modo, tutti concordano sul fatto che Babbo Natale vola in aria con una slitta trainata dalle sue renne e che scende dal camino e lascia regali per tutti i bambini all'albero di Natale o vicino a un caminetto.
  4. La calza natalizia più grande misurava 51 m 35 cm (168 piedi 5,65 pollici) di lunghezza e 21 m 63 cm (70 piedi 11,57 pollici) ed è stata realizzata da un'organizzazione di pronto intervento volontario di emergenza nella regione Toscana di Carrara, in Italia.

La storia di Babbo Natale e Coca-Cola è vera?

Che ci crediate o no, in realtà ci sono anche alcune leggende metropolitane che circondano Babbo Natale. Uno dei primi deriva da una piccola bevanda popolare chiamata Coca-Cola.

Alcuni sostengono che i produttori di questa bevanda siano in realtà i primi a disegnare l'abito rosso caratteristico di Babbo Natale. Questo non è necessariamente vero.

Quello che è realmente accaduto è che Thomas Nast ha pubblicato un'illustrazione di Babbo Natale su Harper's Weekly nel 1863 in cui il vecchio San Nick indossava originariamente un motivo a stelle e strisce!

Thomas Nast ha disegnato il suo fumetto di Babbo Natale per i prossimi 20 anni e il design continua ad evolversi da lì.

Babbo Natale e Coca-Cola

In effetti, uno dei disegni più popolari di Babbo Natale sull'Harper's Weekly dovrebbe essere nell'edizione del gennaio 1881, dove era raffigurato con una grande pancia rossa, un braccio pieno di giocattoli e che fumava la pipa.

Questa immagine di Babbo Natale ha continuato a crescere in popolarità dal 1900 al 1930.

La Coca-Cola usò Babbo Natale nelle sue prime pubblicità negli anni '20 e la famosa immagine di Babbo Natale con in mano una Coca-Cola fu pubblicata per la prima volta nel 1931 ed è stata disegnata dall'artista Haddon Sundblom.

La sua idea principale era quella di far sembrare Babbo Natale più allegro, quindi questo è uno dei motivi principali per cui ha sostituito la pipa con una bottiglia di Coca Cola.

Anche con gli annunci "Coca-Cola di Babbo Natale", la Coca-Cola non aveva finito con le promozioni di Natale.

Hanno coronato il tutto presentando la loro pubblicità "Le vacanze stanno arrivando", che mostrava un gigantesco "Coca Cola Christmas Truck".

Anche se questo è stato fatto nel 1995, i giovani ei giovani di cuore ovunque hanno sempre un sorriso sulle labbra quando pensano a queste pubblicità uniche di Babbo Natale e questo folclore!

Ulteriori informazioni con l'aiuto del video

Punti principali sulla storia di Babbo Natale

  1. Babbo Natale risale al III o IV secolo. È legato a San Nicola di Myra, famoso per i suoi generosi doni ai poveri.
  2. Babbo Natale è conosciuto con nomi diversi in tutto il mondo; San Nicola, Babbo Natale, Sinterklaas o Kris Kringle.
  3. È un personaggio / figura mitico che ha avuto origine dalla cultura occidentale. È un portatore di regali per i bambini a Natale.
  4. È descritto come un uomo bianco paffuto, allegro, con la barba bianca che indossa abiti di pelliccia rossi e bianchi con una cintura nera e scarpe. A volte porta gli occhiali.
  5. Babbo Natale è spesso raffigurato mentre trasporta un sacco di regali dal Polo Nord, mentre vola con le sue renne che trainano la sua slitta.
CONSIGLIATO  I pastori e gli angeli - La nascita di Gesù Storia completa e storia vera

Domande frequenti (FAQ) sulla storia di Babbo Natale

  1. Chi ha inventato Babbo Natale e quando?

    Thomas Nast, che era un famoso fumettista nell'immagine del 18 ° secolo di Babbo Natale per la prima volta al mondo. Inizialmente Road Santa Claus in qualche altro modo. Ma gradualmente, nel corso di 30 anni, hai cambiato la fisica e il codice di abbigliamento per Babbo Natale e finalmente sei arrivato al colore rosso.

  2. Perché Babbo Natale è associato al Natale?

    Si crede che Babbo Natale sia San Nicola un cristiano del IV secolo. È una figura immaginaria che ha avuto origine nella cultura occidentale che ha portato doni e regali per i bambini e le persone buone. Quindi, questo è il modo in cui era legato al Natale.

  3. Quanti anni ha il signor Babbo Natale?

    Si ritiene che Babbo Natale sul padre del Natale sia nato nell'anno 270 d.C. Mostra l'attuale età di Babbo Natale è stimata in circa 1750 anni.

  4. Babbo Natale morirà mai?

    Si ritiene che l'originale Babbo Natale che era famoso con il nome di San Nicola sia morto molti secoli fa. Ma le persone credono ancora in Babbo Natale e le sue capacità di donare stanno diventando sempre più famose di giorno in giorno.

  5. Perché Babbo Natale si veste di rosso?

    Nel XVIII secolo, il famoso fumettista Thomas Nast disegnò la prima immagine di Babbo Natale con un vestito di colore marrone chiaro. A poco a poco nel corso di 30 anni che ha cambiato il colore del vestito di Babbo Natale in rosso.

  6. Chi è la mamma di Santa & #039;

    È presente nei libri di storia che il nome della madre di Babbo Natale è Annette.

  7. Quanti bambini ha Babbo Natale?

    Si ritiene che Babbo Natale abbia un solo figlio che è la figlia. Il nome della figlia è Nicole Claus.

Conclusione

Nel 280 d.C. in quella che oggi è conosciuta come Turchia, nacque un monaco di nome San Nicola. Molti lo conoscevano per la sua gentilezza e, man mano che diventava più popolare, divenne un protettore di marinai e bambini.

Rimase popolare, soprattutto nei Paesi Bassi, ma fu alla fine del XVIII secolo che entrò a far parte della cultura americana.

Le famiglie olandesi si erano radunate da lui il 6 dicembre e "Babbo Natale" si è evoluto dal soprannome olandese "Sinterklaas".

Word Cloud per la storia di Babbo Natale

Di seguito è riportata una raccolta dei termini più utilizzati in questo articolo su la Storia di Babbo Natale. Questo dovrebbe aiutarti a ricordare i termini correlati usati in questo articolo in una fase successiva per te.

Riferimenti

  1. https://www.nationalgeographic.com/news/2018/12/131219-santa-claus-origin-history-christmas-facts-st-nicholas/
  2. https://www.history.com/topics/christmas/santa-claus
  3. https://en.wikipedia.org/wiki/Santa_Claus